Sei nella pagina Biblioteca della Scuola Normale Superiore Salta al contenuto della pagina | Vai al cercapersone


Logo della Scuola Normale Superiore

Centro Biblioteca e Archivi della Scuola Normale Superiore di Pisa

Scelte rapide: Accessibilità | Menu principale | Contenuto della pagina | Area riservata | Webmail | Mappa del sito | Contatti


Selettore lingua

Homepage

Il video del sistema delle Biblioteche della Scuola Normale, realizzato dalla Fondazione Sistema Toscana in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico 2013/2014 e del Simposio La Biblioteca occupa attualmente un'ampia zona del Palazzo della Carovana, sede della Scuola e due edifici autonomi, il cinquecentesco Palazzo della Gherardesca, o dell'Orologio e il coevo Palazzo del CapitanoIl Palazzo dell'OrologioIl patrimonio librario, che raggiunge attualmente circa le 800.000 unità, si è nel tempo arricchito, oltre che per le correnti acquisizioni che riflettono le linee di insegnamento e ricerca attive presso la Scuola, anche grazie a donazioni e lasciti

La Biblioteca della Scuola Normale Superiore ha come obiettivo la conservazione, la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio bibliografico della Scuola.
A questo fine, la gestione delle raccolte si fonda su criteri diversi: in risposta alle linee di ricerca e didattica della Scuola, la Biblioteca cura l’aggiornamento e la specializzazione delle collezioni; come testimonianza del panorama culturale e della rete di relazioni a cui la Scuola ha fornito nel tempo contributi fondamentali, raccoglie biblioteche private donate da studiosi che hanno avuto con la Scuola rapporti di formazione, insegnamento, ricerca.
La Biblioteca provvede ad assicurare la fruizione delle proprie raccolte, l’accessibilità e la diffusione delle informazioni attraverso strumenti di ricerca adeguati agli standard nazionali e internazionali e alle esigenze della comunità scientifica di riferimento; persegue le politiche dell’Open Access collaborando attivamente all’Archivio istituzionale della Scuola.

Per garantire la propria presenza attiva nelle reti della comunicazione scientifica, la Biblioteca promuove la cooperazione con altre biblioteche e sistemi bibliotecari nazionali e internazionali, al fine di condividere le risorse e ottimizzare i servizi offerti.

L'uso pubblico della Biblioteca fa riferimento ad uno specifico regolamento