you are in Borrowing materials

Language selection



Borrowing materials

Categorie di utenti ammessi al prestito e relativi dirittiCondizioni di prestabilità | Prestito e restituzione  |  Documenti esclusi dal prestito  |  Comunicazioni  |  Servizi riservati agli utenti interni  |  Contatti  | FAQ

Orario di apertura del servizio presso le sedi pisane:

lunedì - venerdì: ore  9.00 – 19.15
sabato: ore 9.00 - 18.45 (sedi Carovana-Orologio e Capitano)
sabato  ore 9.00 - 13.15 (sede Canonica)

Orario della sede di Firenze - Palazzo Strozzi  
dal lunedì al venerdì: ore 9.30-15.30

Eventuali variazioni d'orario (ad esempio nei periodi estivo, natalizio e pasquale) vengono indicate nella pagina web delle novità e segnalate con affissioni in loco.

Categorie di utenti ammessi al prestito e relativi diritti

categoria numero di libri ammessi al prestito durata del prestito

Utenti interni
a) Utenti interni: allievi, perfezionandi, borsisti, docenti, ricercatori, personale tecnico-amministrativo, centri di ricerca e ospiti della Scuola Normale Superiore con periodi di permanenza di almeno 30 giorni.

Gli ospiti con un periodo di permanenza presso la Scuola inferiore a 30 giorni sono esclusi dal prestito locale. Nei casi di estrema necessità essi potranno rivolgersi alla struttura ospitante che prenderà in carico il prestito per loro conto.

10 volumi non esclusi dal prestito

+ 10 volumi in prestito serale o festivo

Libri ammessi: 2 mesi + una eventuale proroga di 1 mese
 
Libri ed altri documenti bibliografici esclusi dal prestito: riconsegna entro le ore 11 del succ. giorno lavorativo

Utenti esterni con prestito
b) Docenti, ricercatori e bibliotecari dell'Università di Pisa e della Scuola Superiore S. Anna; ricercatori e bibliotecari degli enti dell'area della ricerca pisana.

c) Docenti e ricercatori stabilizzati delle università italiane e straniere e personale di ricerca stabilizzato di riconosciuti centri di ricerca italiani e stranieri, purchè domiciliati a Pisa o nelle province limitrofe.

d) Allievi del corso di  perfezionamento e borsisti della Scuola Superiore S. Anna.

e) Dottorandi e borsisti di tutte le università italiane e straniere, purchè domiciliati a Pisa o nelle province limitrofe.

f) Allievi e laureandi del corso ordinario della Scuola Superiore S. Anna.

g) Laureandi delle facoltà di Lettere e Filosofia, Lingue e Letterature straniere e Scienze matematiche, fisiche e naturali dell'Università di Pisa.

i) Studiosi e utenti non inclusi nelle precedenti categorie che abbiano la necessità di utilizzare il materiale posseduto alla Biblioteca.

4 volumi non esclusi

1 mese + una eventuale proroga di 1 mese

Utenti esterni senza prestito
h) Studenti iscritti alle Facoltà di Lettere e Filosofia, Lingue e Letterature straniere e Scienze matematiche, fisiche e naturali dell'Università di Pisa; studenti che rientrino nei progetti internazionali di mobilità universitaria relativamente alle facoltà dell'Università di Pisa succitate; laureandi di altre facoltà dell'Università di Pisa.

Utenti che hanno fatto richiesta di accedere alla biblioteca tramite permesso temporaneo.



Non hanno accesso al prestito locale



Condizioni di prestabilità

Le condizioni di prestabilità dei documenti bibliografici non sono generiche ma variano in relazione alla tipologia di materiale e alla categoria cui l’utente appartiene.
Per questo motivo è necessario che l’utente si autentichi sul catalogo SEARCH per conoscere lo status di prestito di un determinato documento bibliografico. Per un uso più efficace del catalogo SEARCH si consiglia di autenticarsi prima di effettuare la ricerca.


Prestito e restituzione

Prestito: l'utente, verificato che il volume non è escluso dal prestito, lo preleva autonomamente dallo scaffale e, munito di tessera di ammissione, lo consegna al punto di servizio per la registrazione. La data di scadenza è comunque sempre verificabile dalle informazioni della copia presenti sul catalogo in linea.
L'utente, oltre a conservare adeguatamente il materiale ricevuto,  è invitato a controllarne lo stato di conservazione e, nel proprio interesse, a segnalare al punto di servizio eventuali danneggiamenti (pagine strappate, segnate a penna, matita o evidenziatore, legature danneggiate). Non è consentito apporre segni di alcun genere sui volumi ed eventuali danneggiamenti rilevati all'atto della restituzione potrebbero comportare la richiesta di rimborso del volume da parte della Biblioteca.
Si rammenta che il prestito è individuale: non è consentito cedere a terzi il materiale ricevuto.

Rinnovo: gli utenti, prima della scadenza possono rinnovare i propri prestiti, purché il libro non sia stato prenotato,  rivolgendosi al punto di servizio di persona, telefonando o tramite posta elettronica (contatti).
Gli utenti possono verificare i loro prestiti in corso, con le relative scadenze, ed eventualmente rinnovarli tramite SEARCH seguendo il percorso Login > Il mio profilo > Prestiti.
Non è possibile rinnovare i prestiti già scaduti. Si consiglia inoltre di rinnovarli in prossimità della scadenza perchè il periodo di rinnovo previsto scatta dal momento in cui si effettua la proroga.

Restituzione: gli utenti sono tenuti a restituire i libri in prestito entro i termini previsti.
Per restituzioni in ritardo, il regolamento prevede un periodo di sospensione dal servizio pari al numero di giorni di ritardo accumulati. Se l'utente, nonostante i solleciti, non restituisce l'opera, viene escluso dal servizio in via temporanea o, in caso di recidiva, in via definitiva. Contestualmente verrà formalmente richiesto il rimborso del valore del volume. 
Parimenti, in caso di smarrimento della copia ricevuta in prestito, l'utente è tenuto a riacquistare una nuova copia del volume smarrito, procurandola per suo conto e trasmettendola all'Uff. Acquisti della Biblioteca.

Nell'uso del servizio gli utenti sono tenuti a rispettare la normativa vigente in materia di diritto d'autore. Eventuali infrazioni a tale normativa non sono in alcun modo imputabili alla Biblioteca.

Gli utenti per i quali è previsto il domicilio a Pisa e zone limitrofe, sono tenuti a comunicare alla Biblioteca, anche per via telematica, le eventuali variazioni del proprio domicilio.
La Biblioteca si riserva il diritto di sospendere temporaneamente dal servizio coloro che non provvedono a darne tempestivamente comunicazione. 

A tutela di principi di riservatezza, la Biblioteca si impegna a non fornire a terzi informazioni relative ai  prestiti e all'identità degli utenti. Nei casi di particolare urgenza gli uffici della Biblioteca possono contattare direttamente l'utente che ha ricevuto opere in prestito.


Documenti esclusi dal prestito

In generale sono esclusi:

  • i periodici
  • le opere di consultazione generale e specialistica (enciclopedie, dizionari, repertori bibliografici e catalografici ecc. per i quali è escluso anche il prestito serale) e le opere per le quali si ritiene comunque necessaria la costante presenza in sede
  • le opere miscellanee  e le miscellanee rilegate in volume
  • gli spartiti e le partiture musicali in edizioni coperte da diritti patrimoniali d'autore (è consentita la circolazione solo nei locali della Scuola, su richiesta di utenti interni)
  • materiale archivistico compresi disegni e stampe
  • libri antichi e rari, riviste rare, materiale di pregio
  • CD e DVD contenenti software e dati
  • le nuove accessioni per i primi quindici giorni di esposizione a scaffale 
  • le opere in precario stato di conservazione.

Possono essere temporaneamente escluse:

  • opere inserite nei programmi di esame dell'Università di Pisa (a meno che non siano possedute in doppia copia)
  • opere oggetto dei corsi ordinari o di seminari particolari tenuti presso la Scuola a meno che non siano possedute in doppia copia).

Le pubblicazioni inviate al magazzino seguono per l'esclusione gli stessi criteri adottati per le opere collocate in sede.

Questi criteri generali sono integrati presso ciascun settore specialistico da disposizioni specifiche, stabilite anche in base alle esigenze specifiche di ricerca, studio e informazione degli  utenti del settore medesimo.

Le copie escluse dal prestito sono sostanzialmente di due tipi:

  • le copie ammesse solo al prestito serale o festivo (riservato agli affiliati SNS); sono facilmente riconoscibili perchè recano una "E" a penna rossa sull'etichetta apposta sul dorso
  • le copie ammesse solo alla consultazione in sede non possono essere prestate neanche agli utenti affiliati alla SNS perchè è opportuno che restino sempre disponibili in sede; solo un'esigua parte di queste recano sulla segnatura la dicitura "SOLO CONS". In linea generale appartengono a questa categoria le copie della Sala di Consultazione e quelle appartenenti alle collezioni speciali e alle biblioteche d'autore; queste uiltime possono essere date in prestito in Sala di Lettura (info).


Comunicazioni

La Biblioteca invia periodicamente comunicazioni relative alle attività di circolazione:

  • ricevute di prestito, di rinnovo, di modifica della data di scadenza e di restituzione avvenuta: la Biblioteca non rilascia ricevuta cartacea della transazioni, nè del prestito nè dell'avvenuta restituzione. Tutte le transazioni di circolazione effettivamente registrate vengono notificate a mezzo email;
  • pro-memoria: due giorni prima della scadenza del prestito gli utenti ricevono sulla propria casella di posta elettronica un messaggio che avvisa dell'immininente scadenza;
  • solleciti: tutte le categorie di utenti con prestiti scaduti ricevono lettere di sollecito  per posta elettronica. Le lettere di sollecito non recapitabili (per errato indirizzo di posta el. o per cambio di domicilio non comunicato alla Biblioteca) comportano l'esclusione temporanea dal servizio sino a rettifica del domicilio da comunicarsi all'Uff. Ammissioni;
  • avviso di disponibilità: gli utenti che hanno prenotato copie in prestito o fatto richiesta di materiale a scaffale chiuso, quando il materiale è disponibile, ricevono un avviso di disponibilità;
  • altre eventuali comunicazioni, come per esempio il riepilogo dei prestiti attivi per l'utente, possono essere inviati su richiesta o nei casi ritenuti opportuni dal Servizio.

La mancata ricezione di tali messaggi può dipendere da problemi postali non dipendenti dalla ns volontà; gli utenti sono invitati a darne comunicazione all'indirizzo prestitobib@sns.it, indicato anche come mittente nelle suddette comunicazioni. 


Servizi riservati agli utenti interni

Prestito serale e festivo

Gli utenti interni possono prendere in prestito serale e festivo fino a 10 libri e altri documenti bibliografici esclusi dal prestito; i materiali devono essere riconsegnati entro le ore 11 del successivo giorno lavorativo.
Sono escluse dal prestito serale e festivo le opere di consultazione generale e specialistica (enciclopedie, dizionari, repertori bibliografici e catalografici).

Prenotazione di libri in prestito

Gli utenti interni possono prenotare i libri che sono in prestito.
Il servizio di prenotazione è finalizzato ad ottenere il prestito della copia richiesta (e non la semplice consultazione in sede), eventualmente anche per un solo giorno, ed è riservato ai libri in prestito dei quali la biblioteca non possiede altre copie ammesse al prestito (in questi casi l'utente è invitato a prendere la copia disponibile a scaffale).
Le prenotazioni possono essere aperte autonomamente tramite SEARCH, previa autenticazione.
Una volta individuata la copia di interesse, si clicca sulla scheda LO TROVI IN per verificarne lo status di disponibilità (policy) > quindi si clicca sul link "Prenotazioni libri in prestito o a scaffale chiuso / Prestito tra sedi" come illustrato nell'immagine.


Seguire il percorso proposto da SEARCH, indicando una data di fine interesse posteriore alla data di scadenza del prestito in corso, altrimenti la prenotazione si annullerà automaticamente prima della restituzione.
In subordine la prenotazione può essere richiesta al punto di servizio del Prestito.

La prenotazione non dà diritto ad un rientro anticipato del libro in prestito ma ne impedisce il rinnovo; per questo le copie prenotate devono essere restituite con particolare puntualità, pena la sospensione temporanea dal servizio.
Quando il libro prenotato viene restituito, l'utente prenotante viene invitato con un messaggio di posta elettronica a ritirarlo al punto di servizio entro 5 giorni, trascorsi i quali la priorità decade ed il volume viene riposto a scaffale. È quindi necessario che l'utente disponga di un proprio indirizzo di posta elettronica e che egli lo controlli periodicamente.
Prenotazioni multiple: è sempre possibile aprire prenotare un libro già prenotato ma la prenotazione si accoderà secondo un principio di priorità cronologica.

Prestiti di lunga durata e altre particolari esigenze

Gli utenti interni che, per motivate esigenze (di studio, didattiche, seminariali) abbiano necessità di tenere libri in prestito per periodi superiori a quelli previsti dal Regolamento, sono invitati a segnalarlo al punto di servizio, all'atto del prestito, indicando la data di restituzione prevista. Per quanto possibile, la Biblioteca accoglie tali richieste. In assenza di questo tipo di comunicazione, la durata del prestito è quella prevista dal regolamento, con le procedure di sollecito che conseguono.
Quanto al prestito, i laboratori e i centri di ricerca SNS godono dei medesimi diritti delle altre categorie di utenti interni; per particolari esigenze (digitalizzazioni, ricerche iconografiche e altre attività che richiedono lunghi periodi di fruizione dei materiali) si possono richiedere deroghe ai 2 mesi di prestito previsti. Si ricorda che i prestiti devono essere richiesti o autorizzati dal referente designato dal centro.
I titolari di attività seminariali interne che per un determinato periodo abbiano necessità di avere costantemente disponibili in sede un insieme di libri che potrebbero altrimenti uscire in prestito, possono rivolgersi ai bibliotecari del settore di riferimento per chiederne la temporanea esclusione.

Prestiti tra le due sedi (Pisa e Firenze)

Gli utenti di Pisa possono richiedere i materiali bibliografici che si trovano presso la Biblioteca della sede di Firenze e viceversa. La richiesta può essere formulata tramite SEARCH, una volta individuata la copia di interesse, limitatamente al materiale ammesso al prestito.

Sono escluse da questo servizio le copie ammesse solo al prestito serale/festivo, quelle ammesse alla consultazione e le copie multiple possedute anche presso la sede di afferenza.

Quando la copia richiesta è disponibile presso il bancone della sede di afferenza, l'utente riceve un avviso di disponibilità tramite posta elettronica.


Contatti

Tel. sede Piazza dei Cavalieri: 050 509 020, interno 9020
Tel. sede Palazzo del Capitano: 050 509 700, interno 9700
Tel. sede Palazzo della Canonica: 050 508101, interno 8101
Tel. sede di Firenze: 055 2673323 (email: didattica.firenze@sns.it)

Per qualsiasi tipo di informazione relativa al servizio, potete inviare un messaggio di posta elettronica alla casella prestitobib@sns.it

[page created: 04-05-2004 - last modify: 25-09-2017]