you are in Digital Libraries and Open Archives (in Italian)

Language selection



Digital Libraries and Open Archives (in Italian)

Questo repertorio censisce risorse disponibili in Internet utili per la ricerca di documenti digitali di vario genere (testi, immagini, documenti sonori, ecc.) prodotte da enti di ricerca, biblioteche, archivi, musei ed altre istituzioni culturali.
Abbiamo selezionato solo alcuni dei molti progetti esistenti di biblioteche digitali e di archivi ad accesso aperto che rendono disponibili i risultati della ricerca scientifica di vari ambiti disciplinari.
Ad integrazione di questo repertorio, si rammentano gli indici relativi alle Edizioni antiche digitalizzate e ai Cataloghi e digitalizzazioni di manoscritti.

arXiv.org e-Print archive  
prestigioso archivio che rende disponibili ad accesso aperto i lavori di ricerca prodotti e archiviati da scienziati che afferiscono alle seguenti aree disciplinari: Matematica, Fisica, Informatica, Scienze Non-lineari, Biologia, Matematica finanziaria e Statistica. Nato a Los Alamos National Laboratory e ora gestito dalla Cornell University (USA), ricco di oltre 600 mila paper e dotato di articolati ma intuitivi strumenti di ricerca, sin dagli anni novanta rappresenta un autorevole punto di riferimento specialmente per matematici e fisici che, come molti scienziati della Scuola Normale, vi depositano i propri lavori.

Biblioteca Italiana (BibIt)
biblioteca digitale di testi rappresentativi della tradizione culturale e letteraria italiana dal Medioevo al Novecento, promossa dal "Centro interuniversitario Biblioteca italiana telematica" (CiBit) e gestita da un gruppo di lavoro dell'Università di Roma "La Sapienza".
Si compone di 3 sezioni: 

  • BIBIT, è la sezione centrale del progetto, consistente in una biblioteca digitale di più di 1600 opere in edizione integrale che si fondano sulle più autorevoli edizioni di riferimento codificate in XML-TEI.
  • INCUNABOLI, costituisce la digitalizzazione più estesa possibile degli incunaboli volgari esistenti nelle biblioteche italiane e straniere, raccogliendo in formato digitale più di 1600 incunaboli liberamente consultabili e corredati di metadati tecnici e gestionali.
  • Scrittori d’Italia, riproduzione in formato digitale dell' omonima collana, fondata nel 1910 dall'editore Laterza sotto la direzione di Benedetto Croce.

bioRxiv : the preprint server for Biology
archivio aperto di papers in versione preprint, non pubblicati, nel campo delle scienze della vita, gestito da Cold Spring Harbor Laborator

Chemistry Central : open access to chemistry
Chemistry Central pubblica prodotti della ricerca di alta qualità in chimica, peer-reviewed e distribuiti ad accesso aperto; fa capo a BioMed Central ed è di proprietà di Springer Science + Business Media.

ChemRxiv : the Preprint Server for Chemistry
archivio aperto di papers in versione preprint, non pubblicati, relativi alle scienze chimiche e aree correlate

CogPrints
CogPrints è un archivio per l'auto-deposito di contributi scientifici gestito dall'Università di Southampton; copre le seguenti aree disciplinari: psicologia, neuroscienze, linguistica, scienze informatiche, filosofia, biologia e ambiti della fisica, della matematica e delle scienze sociali pertinenti allo studio delle scienze cognitive. 

DART-Europe E-theses Portal
portale europeo di centinaia di migliaia di tesi di ricerca in formato digitale disponibili in versione integrale ad accesso aperto. DART-Europe è sponsorizzato da LIBER (Ligue des Bibliothèques Européennes de Recherche) ed è una partnership di biblioteche di ricerca e consorzi bibliotecari che cooperano per migliorare l'accesso alle tesi di ricerca europee.

DPLA : Digital Public Library of America
progetto statunitense di biblioteca digitale al quale partecipano biblioteche pubbliche, biblioteche di ricerca, studiosi di copyright, tecnologi e esperti di modelli economici. Nel luglio 2015 fornisce accesso a oltre 10 milioni di oggetti digitali di varia natura, prevalentemente frutto di campagne di digitalizzazione di opere in pubblico dominio, compresi materiali governativi e altri tipi di letteratura grigia. DPLA ha sede presso la storica Boston Public Library.

DOAB : Directory of Open Access Books
meta-catalogo di e-books di livello accademico a copertura multidisciplinare, pubblicati da editori scientifici istituzionali o commerciali.
I requisiti per l'indicizzazione in DOAB, specificati da OAPEN Foundation in sinergia con OASPA, sono i seguenti: i libri sono distribuiti con un licenza Open Access; i libri, prima di essere pubblicati, vengono sottoposti a processi di validazione scientifica (peer review).
 

DOAJ : Directory of Open Access Journal
repertorio selezionato di riviste online ad accesso libero con articoli a testo pieno, dotato di interfaccia di ricerca che consente di limitare le analisi a specifici ambiti disciplinari.  Progetto curato dalla Lund University Library (Svezia).

eScholarship Editions
circa 500 libri recenti disponibili, tutte pubblicazioni di università americane

European Digital Mathematics Library (EuDML)
EuDML è un progetto del programma della Commissione Europea per la Società dell'Informazione, parzialmente finanziato da fondi comunitari e finalizzato a creare un archivio digitale aperto per la distribuzione di contenuti di ambito matematico, condiviso a livello europeo. Iniziato il 1 febbraio 2010 il progetto è previsto di durata triennale ma con obiettivi di conservazione a lungo termine.

Europ PMC
Europe PMC è un repository che fornisce accesso a milioni di articoli, libri, brevetti e linee guida cliniche nel campo delle scienze della vita e links a record di rilevanti banche dati quali Uniprot, European Nucleotide Archive (ENA), Protein Data Bank Europe (PDBE) e BioStudies. Offre inoltre agli autori un tool per richiamare il proprio identificativo ORCID, con ricerche estese ai grants di 29 finanziatori biomedici.

Europeana
portale europeo di oggetti digitali posseduti da musei, gallerie, archivi, biblioteche, collezioni audiovisive. Tipologia di risorse: immagini (dipinti, disegni, mappe, foto e immagini di oggetti museali); testi (libri, giornali, lettere, diari e documenti d'archivio); suoni (musica e parole da cilindri, nastri, dischi e trasmissioni radiofoniche); video (film, notiziari e trasmissioni televisive).

Google libri
progetto di digitalizzazione di testi posseduti da alcune delle più importanti biblioteche del mondo (elenco biblioteche partecipanti). Non tutti i documenti sono disponibili in modalità a testo pieno. La ricerca, per parola chiave, e' estesa ai dati e ai metadati bibliografici dei libri digitalizzati.

GoogleScholar
Google Scholar fornisce strumenti di ricerca e accesso a documenti scientifici di ambito accademico, di ogni ambito disciplinare, pubblicati da editori accademici, società professionali, archivi di preprint, università ed altri enti di ricerca. Tipologia di materiali: peer-reviewed papers, tesi, libri, abstracts e articoli.

Gutenberg Project
costiuisce uno dei primi servizi di digitalizzazione e libera diffusione online di  testi in formato elettronico. Le raccolte coprono l'intero scibile.   In osservanza alle normative in materia di copyright, sono presenti solo pubblicazioni edite ante 70 anni fa.

HAL-SHS (Hyper Article en Ligne - Sciences de l'Homme et de la Société
il sito, curato dal Centre pour la Communication Scientifique Directe del CNRS francese, fornisce accesso aperto e gratuito al testo pieno di articoli depositati da ricercatori di ambito umanistico afferenti a diverse istituzioni di ricerca . L'interfaccia è solo in lingua francese.

Internet Archive
progetto di biblioteca digitale che offre accesso a milioni di libri, film, sw, audio musicali e siti web disponibili in regime di pubblico dominio. La ricerca avanzata consente di lanciare ricerche mirate per specifiche tipologie di risorse o edizioni di libri.

IntraText
questa biblioteca digitale offre un'ampia collezione di opere di pubblico dominio, in edizione integrale e in un formato ipertestuale che consente di accedere a concordanze, liste di frequenza e statistiche; dispone di un catalogo cronologico delle opere e di un catalogo alfabetico per autori e titoli

Liber Liber
il progetto ospita la biblioteca digitale delÊprogetto ManuzioÊe rende disponibile un'ampia collezione di classici della letteratura italiana

LiNum : Livres Numérisés Mathématiques
i classici della matematica messi a disposizione online da  varie biblioteche.

MICHAEL : Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe
MICHAEL, progetto finanziato dalla Commissione Europea, ha l'obiettivo di rendere accessibile il patrimonio culturale europeo fornendo accesso alle collezioni digitali di musei, biblioteche ed archivi dei diversi Paesi europei. Dispone di una piattaforma multilingue open source dotata di un motore di ricerca.

Networked Digital Library of Theses and Dissertations (NDLTD)
il progetto promuove l'adozione, la creazione, l'uso, la diffusione e la conservazione in formato digitale delle tesi e dissertazioni emanate in formato cartaceo. Dispone di un catalogo collettivo con filtri di ricerca per autore, titolo, soggetto, editore/istituzione.

NUMDAM : Recherche et téléhargement d'archives de revues mathématiques numérisées
il sito, curato dal Centre National de la Recherche Scientifique francese, fornisce l'accesso aperto ad articoli di riviste, seminari e atti di congressi, pubblicati nell'ambito delle scienze matematiche e statistiche e prevalentemente nell'ambito di ricerche francesi, anche se non esclusivamente. Ospita anche le annate retrospettive digitalizzate degli Annali della Classe di Scienze della Scuola Normale Superiore di Pisa.

OAIster
catalogo collettivo di milioni di registrazioni bibliografiche che puntano a risorse documentali di livello accademico disponibili ad accesso aperto.

Open Access Repository [INFN]
archivio ad accesso aperto dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare; è un fornitore di dati ufficiale di OpenDOAR ed è uno degli archivi attestati sul portale europeo OpenAIRE.
 

OpenAIRE
OpenAIRE è un network di archivi e periodici che supportano le politiche dell'accesso aperto. Il progetto, nato come strumento attraverso il quale la Comunità Europea e European Research Council incentivano e attuano le politiche dell'accesso aperto (programmi FP7, H2020), si pone come lo strumento di riferimento della comunicazione scientifica europea.
Esso ospita non solo pubblicazioni ma anche tesi, preprint, immagini, documenti sonori, brevetti, dati primari della ricerca, dati relativi a finanziamenti, enti, personale di ricerca e altri dati della ricerca europea.

OpenDOAR
autorevole repertorio di archivi accademici ad accesso aperto. La ricerca avanzata consente di reperire archivi ad accesso aperto per discipline scientifiche, aree goegrafiche e tipologie.

Open Library of Humanities (OLH)
OLH è un'organizzazione no-profit sostenuta da un consorzio internazionale di biblioteche, del quale fa parte anche la Biblioteca SNS, che ha lo scopo di supportare la pubblicazione ad accesso aperto dei lavori prodotti dalla comunità accademica dell'area umanistica, distribuendo i costi connessi sul budget consortile anzichè sui singoli.
I prodotti scientifici, attraverso un rigoroso processo di peer-reviewing, vengono pubblicati su riviste disciplinari pre-esistenti (che hanno abbandonato gli editori commerciali per assumere questo nuovo modello economico) o sulla rivista multi-disciplinare OLH Megajournal.
OLH mette a disposizione una piattaforma che garantisce il libero accesso, la diffusione, la conservazione permanente e la gestione delle licenze di riuso secondo le modalità tipiche del movimento dell'accesso aperto.
Accesso diretto ai periodici pubblicati da OLH.

PLEIADI : portale per la letteratura scientifica
portale per la Letteratura scientifica Elettronica Italiana su Archivi aperti e Depositi Istituzionali mantenuto dal CINECA. Interfaccia di ricerca avanzata.

PLOS (Public Library of Science)
PLOS è un progetto no-profit che promuove la cultura della conoscenza aperta nel campo della ricerca medica e scientifica; tutti gli articoli e i contributi, presenti nel sito grazie alle attivita' di autoarchiviazione degli autori, si trovano all'interno di  testate periodiche tematiche, blog, archivi e current tematici, tutti disponibili in modalità open access  e distribuiti sotto licenza Creative Commons.

ROAR : Registry of Open Acces Repositories
indice di archivi ad accesso aperto, ricercabili per aree disciplinari, geografiche o per tipologia di contenuti; è gestito dalla University of Southampton.

SocArxiv - Open Archive of the Social Science
piattaforma per il deposito e l'accesso di articoli in formato pre-print, articolata in 4 aree: Arts & Humanities / Law / Education / Social & Behavioral Science.
Trattandosi di pre-print, non sono esplicitati processi di validazione scientifica degli articoli depositati

SPIRES
ricchissimo archivio ad accesso aperto sulla fisica delle particelle gestito dagli anni '60 dal Stanford Linear Accelerator Center (SLAC); nell'archivio confluiscono risultati della ricerca prodotti da ambienti di ricerca ed istituzioni di tutto il mondo.
SPIRES è mantenuto da SLAC library, in cooperazione con DESY, FNAL, Kyoto, Durham U, IHEP, KEK, LIPI e la comunità HEP (High-Energy Physics).
E' disponibile un elenco dei diversi database suddivisi per categorie

tDAR : the Digital Archeological Record
tDAR è l'archivio digitale del Center for Digital Antiquity dell'Arizona State University e ha il fine di promuovere e migliorare la conoscenza del nostro passato e dell'eredità culturale attraverso politiche di conservazione permanente dei dati digitali della ricerca archeologica supportadone la reperibilità, l'accesso e il riuso. Il progetto è supportato da numerose istituzioni, incluse la Andrew W. Mellon Foundation, la National Science Foundation e il National Endowment for the Humanities.

[page created: 07-09-2005 - last modify: 18-02-2021]