Sei nella pagina Riproduzioni effettuabili in sede

Selettore lingua



Riproduzioni effettuabili in sede

Fotocopia di materiali librari

Presso le diverse sedi della Biblioteca sono disponibili macchine fotocopiatrici in self service.
Per l'utilizzo è necessario munirsi di apposita tessera magnetica acquistabile ai distributori automatici presso le portinerie del Palazzo della Carovana e Palazzo del Capitano. I distributori accettano banconote da €5 e da €10.

Gli utenti sono tenuti a riportare presso il settore di appartenenza i volumi prelevati per fotocopia.

Le riproduzioni del materiale librario presente in biblioteca sono consentite, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore Legge n.248/2000, in misura non superiore al 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico, escluse le pagine di pubblicità.
E' possibile il superamento di questa quota solo nel caso di opera fuori dai cataloghi editoriali.
Gli spartiti e le partiture musicali sono comunque esclusi dalla riproduzione.

Materiali manoscritti

Per quanto riguarda i materiali manoscritti (cartacei e digitalizzati), si tenga presente che la riproduzione è soggetta alla normativa vigente sul diritto d'autore ( legge n. 633 del 22 aprile 1941 e successive modifiche e integrazioni), sulla privacy (Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali per scopi storici, G.U. n.80 50 aprile 2001) e sui beni culturali (Codice dei beni culturali e del paesaggio, Dlgs. 42/2004).
Per la riproduzione, che deve essere espressamente autorizzata dalla Direzione, è necessario compilare l'apposito registro presso la portineria del Palazzo del Capitano. 

Risorse elettroniche

Da ogni postazione è possibile lanciare stampe a pagamento che vengono dirottate sulla postazione per la stampa da digitale disponibile in prossimità di ciascuna delle due portinerie, utilizzando le tessere magnetiche pre-pagate già in uso per il servizio self-service di fotocopie. Per individuare la propria transazione di stampa sulla stampante è necessario annotarsi il numero del computer da cui è stata lanciata (numero a 3 cifre applicato sul pc) e l'orario di stampa. Il costo di una stampa è uguale a quello di una fotocopia. Per le risorse di rete soggette a copyright, si raccomanda il rispetto della normativa vigente.

Microfilm e microfiche

Presso la sede del Palazzo del Capitano è disponibile un lettore-scanner per la riproduzione digitale di microfilm e microfiche, in formato JPEG, PDF o TIFF.

La normativa relativa all'utilizzo è la seguente:

  • gli utenti interni hanno diritto a 600 copie gratuite nell'anno solare;
  • per gli utenti esterni il servizio è a pagamento, al costo di €0.25 a fotogramma;
  • per gli interni il servizio è disponibile anche in modalità self-service dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.30, il sabato dalle 9.00 alle 13.00. Per l'utilizzo del lettore al di fuori degli orari previsti per il servizio di distribuzione è necessario richiedere anticipatamente il materiale che si intende utilizzare, che verrà lasciato a disposizione in portineria;
  • per gli esterni e per chi necessiti dell'intervento del personale, il servizio è disponibile nel seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00,

I file possono essere salvati su penna USB oppure masterizzati su CD o DVD. Nel caso in cui il supporto ottico sia fornito dalla Biblioteca il costo è di €1,50 per un CD e di €2,50 per un DVD. Non è invece possibile effettuare stampe cartacee.

Riproduzioni fotografiche

Le fotografie dei materiali a stampa sono consentite nel rispetto dei limiti imposti dalla legge sulla protezione del diritto d'autore (L. 633/1941 e successive modifiche e integrazioni, in particolare artt. 68, 87-92).

La legge consente di fotografare:

  • i testi: se di pubblico dominio (cioè se l'autore è morto da oltre 70 anni)
  • le fotografie (comprese le riproduzioni di opere d'arte): dopo 20 anni dalla produzione della fotografia

Le opere coperte da diritti possono essere fotocopiate, nel limite del 15% (L. 633/1941 art.68), ma non possono essere assolutamente fotografate.

L'uso del flash è sempre vietato, per motivi di tutela e di conservazione.

Nel caso in cui le fotografie siano destinate alla pubblicazione è sempre necessaria l'autorizzazione preventiva della Direzione.

Per fotografare il materiale non in libero accesso è sempre necessaria l'autorizzazione di un responsabile.

La biblioteca non offre un servizio di riproduzione fotografica, pertanto gli utenti dovranno utilizzare apparecchi propri.

Gli utenti saranno ritenuti interamente responsabili delle eventuali violazioni di legge da essi compiute all'interno della biblioteca, e delle relative conseguenze civili e penali.

Per le riproduzioni effettuate nell’ambito del servizio di Document delivery vedi la pagina Servizio interbibliotecario su richiesta di altre biblioteche

[pagina creata: 04-05-2004 - ultima modifica: 12-02-2013]